Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

giovedì 26 febbraio 2015

Post-Lampo: La macchina fotografica delle Tartarughe Ninja

Tempo fa, Lyndin vi parlava delle Polaroid, dello sviluppo istantaneo e tutto ciò che riguardava quel mondo... se ve lo siete perso eccolo qui.

Teenage Mutant Ninja Turtle camera

Ultimamente mi sono tornate in mente quelle macchine fotografiche che andavano nei primi anni 90: nello specifico, essendo io stato fan, quella delle Tartarughe Ninja.

Come funzionava? Tu facevi la foto, e vicino a te, in un angolo, compariva una delle Ninja Turtles... con un meccanismo di impressione tipo watermark per capirci. ^_^

Una cosa fantastica, per chi come me vedeva nelle tartarughe mutanti il suo mito :D
Nonostante tutto, non ne ho mai avuta una, pur volendola fortemente.

Ovviamente non esisteva solo delle tartarughe ninja, ma anche dei Power Ranger o di Barbie!
Comunque per un periodo andarono di moda... e poi come spesso accade *puff* più niente.

Voi la ricordate?
Avete mai avuto modo di "giocarci" oppure siete stati tra i fortunati "possessori" di questa macchinetta (o di una simile... in tal caso, sarete colpiti dalla mia invidia :P)?
Come sempre, attendo i vostri ricordi qui sotto nei commenti! :)

P.S.: Se siete smemoratelli, oppure semplicemente curiosi, e volete vedere come venivano le foto, vi rimando al set dell'autore della foto che ho usato nel post, dove troverete anche esempi di foto, oltre al vedere come era fatta dentro.  ^_^

Al prossimo post! :)

domenica 22 febbraio 2015

Il video della Domenica: Olivia Newton-John - Physical (1981)

venerdì 13 febbraio 2015

Il diario segreto

Oggi vi parlo di una cosa che molti di voi, sicuramente, avranno ricevuto in dono:
 il diario segreto.
Penserete che è l'ennesimo post da donnine, e invece no.
Anzi vi assicuro, che resta uno dei regali più graditi, da entrambi i sessi, nella fascia d'età 7 ai 14 anni (anche se ora sono cambiate un po' di cose, anche sull'approccio con il diario..)..insomma, ci siamo capiti, no?

Ovviamente andava di moda regalare un diario, verso metà anni ottanta....insieme, spessissimo ai raccoglitori per foto, e non fate domande che ancora non riesco a capire il nesso. ^^

Di questo genere di diari, ne ho avute diverse versioni.
Grandi, piccole, con le pagine a fiorellini, super profumati...ma sempre con il lucchetto, e li usavo anche tanto. (Si, ma ormai lo avrete capito avrete capito che sono una maledetta grafomane.^^")
Ovviamente il lucchetto bastava guardarlo di traverso, che si sarebbe aperto e ho sempre avuto il sospetto che mia mamma leggesse quello che ci scrivevo su, anche se non s'è fatta mai fatta beccare.
Però era bello, insomma, sapere che potevi confidarti su un diario.

Le versioni base, erano quelle quadrate, con le pagine bianche, la copertina decorata e a rilievo, il lucchetto sporgente con delle chiavi minuscole, ma esistevano anche le versioni da più  grandicelli, con il lucchetto incorporato al lato del diario -si apriva uguale, eh!-.
Oggi ci sono quelli che hanno la password e non solo....ne ho vista una versione Mattel, che ha inclusa una penna speciale che si legge solo con una luce - incorporata nel diario.
Senza la luce, le pagine scritte, sembrano bianche ..roba da csi insomma.

Quanti di voi hanno avuto il diario segreto?
Quanti di voi lo hanno ancora?
Li avete riletti mai?

Io per esempio non so che fine abbiano fatto, i miei, ma ricordo di averne avuto uno di Poochie e uno di  Holly  Hobbie... però mi piacerebbe moltissimo rileggerli.
A voi no?

Al prossimo post, e Buon Fine settimana! ^_^

martedì 10 febbraio 2015

*Plin Plon*


Comunicazione di servizio:


Oggi, sul blog Moz o' Clock, troverete una nostra intervista.

Andate a leggere la nostra chiacchierata per scoprire qualcosa in più su di noi!
^____^
 Ciaooo!


  *Plin Plon*

domenica 8 febbraio 2015

lunedì 2 febbraio 2015

Lunedì Film: Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi

E questo film qui ve lo ricordate?
A me da piccolo incuriosiva e inquietava allo stesso tempo :P

Per chi non sapesse di cosa sto parlando:

Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi (Honey, I shrunk the kids) è una commedia fantascientifica del 1989 prodotta dalla Walt Disney Pictures e distribuita da Warner Bros.

La storia vede protagonista il professor Wayne Szalinski (interpretato da Rick Moranis, conosciuto anche per il suo ruolo di "quinto acchiappafantasmi" nei 2 film di Ghostbusters), che è riuscito ad inventare una macchina per rimpicciolire le cose.

Non viene però preso sul serio fin quando, per errore, non finisce per rimpicciolire i suoi due figli e i due figli del vicino di casa: a quel punto iniziano le avventure dei quattro bambini nel "gigantesco" giardino di casa e del padre che deve ritrovarli...

La trama del film non è poi così elaborata, ma il fatto di vivere un'avventura "magica" in un giardino avendo le dimensioni di una formica è stato uno dei grandi sogni che ha accompagnato la nostra infanzia (chi di noi non ha mai sognato, anche solo per un attimo, di essere microscopico?).

Il film ha avuto anche un seguito: "Tesoro, mi si è allargato il ragazzino" (1992), in cui il piccolo terzogenito del professor Szalinski viene accidentalmente ingrandito da una nuova invenzione e si dovrà cercare di riportare alle dimensioni normali il bambino versione Godzilla.

Avete mai visto questi film? Cosa vi piaceva/non vi piaceva? Che ricordi vi sono rimasti? Fatecelo sapere come sempre qui sotto!

Ed ora, la consueta scena tratta dal film:


Al prossimo post! Buon lunedì a tutti!! :D

domenica 1 febbraio 2015

Il video della Domenica: Nada - Amore Disperato (1983)