Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

domenica 30 novembre 2014

Il video della Domenica: Coolio ft. L.V - Gangsta's Paradise (1995)

mercoledì 26 novembre 2014

Le pubblicità di Topolino: N.1808 (22-07-1990)

    


                     




- Pepperino
- Barbie Tanti Auguri 
- Pampers Boys & Girls 
- Barbie Suncharm 

lunedì 24 novembre 2014

Lunedì Film: Pretty in Pink (1986)

Da noi è giunto come "Bella in Rosa", se non altro lo hanno tradotto letteralmente e non è stata inventata roba strana. Questo film è assolutamente uno dei miei preferiti nella categoria "datati e romantici" insieme ad Harry ti presento Sally, Sixteen Candles - Un Compleanno da ricordare-  e Dirty Dancing, ovviamente.
E' una storia d'amore adolescenziale, si,  ma di quelle vecchia maniera, con amori dichiarati a metà, paure, incomprensioni, gente che si mette in mezzo e compagnia bella.

Trama: 

Andie Walsh (Molly Ringwald) è una studentessa.
Lavora part-time in un negozio di dischi e vive con suo padre, disoccupato e depresso (la moglie l'ha lasciato).
Il suo amico d'infanzia, Duckie ( Jon Cryer), è innamorato di lei da sempre e ci prova spudoratamente, ma lei niente, lo considera solo un amico.
Grazie ad una borsa di studio, arriva a frequentare una scuola di prestigio, piena però di gente super ricca ed estremamente snob. Lei è una ragazza semplice, e viene presa in giro sia per il suo aspetto e sia per il suo ceto sociale, e anche per il suo modo di vestire. Per stare al pari con le altre ragazze della scuola, e non potendosi permettere di fare spese folli, decide di cucirsi abiti da sola, e se la cava anche bene.
Nella nuova scuola si innamora di Blane (Andrew McCarthy). Lui è un ragazzo di buona famiglia, super corteggiato, insomma, il figaccione di turno.
Stranamente ricambia l'interesse per lei, e decide di invitarla al ballo scolastico...ma...c'è un ma! Essendo un giovane un po' sciocco, si lascia influenzare dai suoi amici e dai suoi genitori che gli fanno notare in maniera becera che Andie è una "poveraccia" e lui deve puntare a qualcosa di meglio...e la "pianta" prima del ballo!
Ma lei è una tipa tosta e, nonostante il rifiuto di Blane, decide di andarci comunque. Tiè.
Si crea un abito estremamente rosa e chiede a Duckie di accompagnarla.
Al ballo però incontra Blane, il quale in barba ai consigli di parenti e amici, le fa una dichiarazione d'amore con i fiocchi.

Da vedere e rivedere e rivedere e rivedere.
Oltre al cast e alla storia, merita tanto tantissimo anche la colonna sonora (New Order, Smiths, Inxs, Psychedelic Furs, Echo & the Bunnymen).

Sembra che il film in realtà dovesse finire diversamente , ma, dopo la prima proiezione ricevettero talmente tante lamentele, che furono costretti a girarne uno alternativo.
Ma no, non ve lo dico come va a finire, che ho già detto troppo! ^____^

Vi lascio con il trailer, purtroppo l'ho trovato solo in lingua, ma è sempre meglio di niente, no? :)

domenica 23 novembre 2014

mercoledì 19 novembre 2014

Le pubblicità di Topolino: N.1971 (05-09-1993)




- Peppermint Rose
- Il Corpo Umano 
- Il Diario di Barbie 


lunedì 17 novembre 2014

Lunedì Film: La Storia Infinita (1984)


C'è stato un periodo (breve, molto breve) della mia vita, in cui vedevo con un certo trasporto film fantasy  ( per esempio..questo, Labyrinth, ma anche la nostrana "Fantaghirò"...ok, era meglio non dirlo. :P ).

Oggi vi parlo de "La storia infinita" conosciuta anche come "Neverending Story".
Io come sempre, eviterò di raccontare troppo anche perché, per quanto possa sembrare impossibile, magari tra di voi c'è qualcuno che non l'ha mai visto.

Breve trama:
Un bambino di nome Bastian, si ritrova catapultato in una storia magica di un antico libro. Dove, affiancato da un drago volante e da un giovane guerriero, dovrà sconfiggere un temibile mostro chiamato "il Nulla" e mettere in salvo il regno di Fantàsia.
Durante il cammino, ovviamente, incontreranno un tripudio di mostri e mostriciattoli. Il film è pieno di battaglie e di magie.
Memorabile.

La storia è tratta in gran parte da un romanzo di Michael Ende, del 1979. L'autore però cercò in tutti i modi di sabotare il film, arrivando persino a fare causa alla produzione nel 1985 (causa che perse) per far rimuovere il suo nome dai titoli del film.  Sentendosi tradito a livello di narrazione e dall'eccessiva presenza di "effetti speciali" che pare, stravolsero letteralmente la sua storia (vi basti pensare che spesero 25 milioni di dollari di budget. Fu il film più costoso della produzione tedesca, e secondo me andarono tutti in effetti. ^_^").

Molti sostengono che il libro sia decisamente migliore del film. Io però questo genere di paragone non posso farlo, perché non sono mai arrivata a leggere il libro originale. Posso però dire, che il film ti faceva sognare ad occhi aperti, senza ombra di dubbio. E per essere del 1984, era estremamente avanti.

Negli anni ci furono anche due sequel: La Storia Infinita 2 (1990) e la Storia Infinita 3 (1994), ma come sempre succede, nulla è paragonabile al primo.

Io ogni tanto, ancora oggi, vorrei poter svolazzare con un fortunadrago come Falkor...


Voi lo ricordate?
Eravate anche voi tra i seguaci di "Atreyu"? :)
( E se ve lo state domadando, si, questa è proprio una nuova rubrica.
Il Lunedì cercheremo di parlare di film e serie tv, "datati". Contenti? ^__^" )

Vi lascio con una sorta di "trailer" del film, accompagnato dalla celeberrima canzone "Neverending story"  interpretata da Limahl.
^_^ *neverendin' storiiiii lalala lalala lalalaaaaaaaaah*

domenica 16 novembre 2014

Il video della Domenica: Tears For Fears - Mad world (1983)

venerdì 14 novembre 2014

PostLampo: Il portafoglio di Hello Kitty.

Prima tutto, ci tengo a precisare che NON sono una fan sfegatata di Hello Kitty. Non l'ho mai sopportata più di tanto, nemmeno quando ero più piccola.
C'erano però delle "cavolatine" che mi piacevamo molto, come per esempio i mini portafogli plasticosi che andavano tantissimo a fine anni 90.

Mentre le mie amiche sfoggiavano portafogli rosa o rossi con sopra la famosa gattina, io ero fiera di avere il modello verde con il ranocchio (keroppi). Ma c'erano anche altri personaggi, se non erro.
Non so che fine abbia fatto il mio,  ma ricordo di averlo usato poco e con timore, poiché tendeva a distruggersi facilmente. Era molto piccolo, dentro, c'entravano comode a malapena le diecimilalire. C'era anche una mini taschina portamonete, ma se ce ne mettevi già 2 non si chiudeva il resto del portafoglio. La cosa più utile di tutte, forse, era una specie di porta tesserine, centrale a ventaglio. Ci tenevo l'abbonamento del bus e le tessere telefoniche, quando si usavano ancora. Insomma era più carino che funzionale, diciamolo.
La cosa che ricordo di più, era l'odore di plastica, talmentente forte che, per controllare se era nello zaino, bastava annusare. Seriamente eh!

Voi li ricordate??  ^_____^"

mercoledì 12 novembre 2014

Le pubblicità di Topolino - N. 2017 ( 26-7-1994)

       
        

- Insalatissime Rio mare + Kodak Fun
- Nutella
- Estatissima 3
- Mirabilandia

lunedì 10 novembre 2014

Oscenitudini: La mia Baby Bua.

Baby Bua, anzi "La mia Baby Bua", era una di quelle bambole che dovevano tirare fuori il lato "medico/pediatrico" che era in te da bambina, sempre se c'era.  Nel mio caso, era assente.

La bambola aveva l'aria non proprio salubre, i capelli corti e scomposti, lo sguardo assente e una lunga camicia da notte.

Esistevano chiaramente altre bambole "curabili" all'epoca, ma questa aveva una particolarità: 
Nella confezione c'era una specie di pennarello (rosa) per disegnarle le ferite. Ferite che guarivano, scomparendo per magia, dopo l'applicazione di un disinfettante e di particolari cerottini, anche loro presenti nella confezione, insieme ad uno stetoscopio e ad un termometro plasticoso.
 Inutile dire che la cosa più divertente era proprio il disegnarle ferite.
Se riuscivate a controllarvi si trattava spesso di graffietti. 
Io non ci riuscivo, vi dico solo che una volta le disegnai una mega ferita su gran parte della faccia, altro che i trucchi di Halloween. I cerotti non bastarono, e rimase macchiata.
Non so che fine abbia fatto poi la mia, comunque con il passare del tempo, era diventata più inquietante del normale, e non so se la ricordate (in realtà in giro non si trovano grandi foto) ma non era di certo bellissima.

Se non la ricordate e siete curiosi di vederla - a vostro rischio e pericolo :P- potete farlo tramite chi la vende su Ebay, qui e qui.

Adesso dovrebbe esistere una versione più "decorosa", ma sempre sullo stesso genere.
Il nome dovrebbe essere lo stesso, ma è leggermente evoluta (ora le viene la febbre!).
MAh! ^___^"
Ricordate però il modello "vintage"? E' una rarità adesso!
Qualcuna di voi l'aveva?

domenica 9 novembre 2014

mercoledì 5 novembre 2014

Le pubblicità di Topolino - N. 2011 (14- 6- 1994)





















- MaxiCono Motta
- Computer Discount
- Conan
- Dolci Segreti

domenica 2 novembre 2014

E con questo sono tre!


Sì, ragazzi, oggi il nostro mitico blog compie 3 anni! Tre. Il numero perfetto! :)
Grazie Grazie Grazie, ancora e tantissimo, per la vostra presenza e per il vostro costante supporto.

E' sempre bello sapere che i nostri ricordi non solo solo "i nostri", ma anche i "vostri". 
Che magari non ci si pensa, o si da per scontato, ma siamo stati bambini/adolescenti tutti nello stesso periodo e abbiamo fatto tutti, grosso modo, gli stessi giochi, visto gli stessi film/cartoni/serie tv, 
riso -o pianto- per le stesse cose (poi l'intensità del ricordo è personale, chiaramente), ascoltato la stessa musica..insomma...avete capito cosa vogliamo dire, no?? ^^"

Ovviamente Grazie anche se siete arrivati qui per caso, perché se ci avete trovato vuol dire che siete nostalgici almeno quanto noi...e siete sempre i benvenuti!
Se non l'avete già fatto, correte sulla nostra pagina Facebook a mettere il pollicino!! Presto!!

Ora la smettiamo, con questa atmosfera melensa e vi auguriamo una Buona Domenica!
Al prossimo Post! 
^________^