Ti piace il nostro blog? Clicca "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook!

Visita la sezione delle foto dei fans!

Hai oggetti da vendere? Visita il nostro mercatino!

Visitaci ogni lunedì per la rubrica: Lunedì Film!

Visitaci ogni mercoledì per la rubrica: Le pubblicità di Topolino!

Visitaci ogni domenica per la rubrica: Il video della domenica!

mercoledì 31 dicembre 2014

Buon Anno!! (Europe - The Final Countdown)

Pronti per iniziare un nuovo anno?
Pronti a lasciarvi alle spalle questo 2014?
In qualunque modo festeggerete stasera, vi auguriamo di divertirvi, 
e soprattutto che questo 2015 sia carico di belle novità e di piccole gioie continue.
Auguri ad ognuno di voi...  
^___^ Buon Annooooo!!! ^___^ 



domenica 28 dicembre 2014

Il video della Domenica: Duran Duran - Notorious (1986)

giovedì 25 dicembre 2014

PostLampo: Buon Natale!!!

A chi passa di qua: Buon Nataleeeeeee!!!
Che possiate trascorrerlo, serenamente e con le persone che amate.
Ma se siete impelagati in pranzoni/cenoni familiari con le solite domande retoriche, avete tutta la nostra solidarietà! ;) 

domenica 21 dicembre 2014

lunedì 15 dicembre 2014

Lunedì Film: Gremlins

Oggi post velocissimo!
Anche perché il film è talmente conosciuto che aggiungere qualsiasi cosa, sarebbe superfluo.
Gremlins!
Che, per me, rientra nei film da vedere nel periodo Natalizio ( e quest'anno compie 30 anni).

La storia di questi esserini, a cui è impossibile non affezionarsi, la dovreste conoscere ma, molto brevemente, ve la dico uguale.

E' Natale, ed il giovane Billy riceve in dono da suo padre un "mogwai" di nome Gizmo.
E' una bestiolina - non un cane, non un gatto, non un criceto-, presa in un negozio di Chinatown.
Richiede delle particolari accortezze, per restare minuscola e gestibile:
- Niente luce. Quella del sole, poi, lo ucciderebbe.
- Mai nutrirlo dopo mezzanotte.
- Niente acqua, altrimenti si moltiplicherebbe.

Riusciranno, Billy e la sua famiglia, a seguire queste accortezze?
Ovviamente no, e la situazione gli sfuggirà un tantino di mano...
Ma questo è il punto in cui, se non avete visto il film, dovete correre a prenderlo e vederlo.

Vi ricordo che è del 1984 quindi, sia se vi capita di rivederlo, o di vederlo per la prima volta, fate attenzione anche a tutto il "contorno", che ne vale la pena. ^_^

Concludo con il trailer del film (in inglese però, che in italiano non si trova).
Al prossimo post!!

domenica 14 dicembre 2014

mercoledì 10 dicembre 2014

Le pubblicità di Topolino: N 1974 (26-09-1993)

 
   



- Superpila regala Legoland
- Polly Pocket  Cofanetti delle Gemme
- Gak
- Dinogame Panini 

lunedì 8 dicembre 2014

Post-Lampo: La Rondine - Mango

Oggi la rubrica dei film si prende una piccola pausa, per salutare un'artista italiano che c'ha lasciato ieri sera: sto parlando di Mango.
E' morto d'arresto cardiaco ieri sera, alla fine di un suo concerto a Matera.
E' tutto molto triste ovviamente, e non credo ci sia molto da aggiungere, soprattutto in questi casi.
Vi lascio con una sua canzone.
Al prossimo post.

mercoledì 3 dicembre 2014

Le pubblicità di Topolino: N. 2000 (27-03-1994)

 

   

- Galak Dessert
- Playmobil
- Standa 
- Barbie Chiomabrillante 

lunedì 1 dicembre 2014

Lunedì Film: Jurassic Park

AH! Jurassic Park.
AH! Il terrore del ritorno dei bestioni mangia tutti. Se eravate appena undicenni, ma pure quindicenni, sicuramente l'avrete visto, magari non amato, ma visto sicuramente.

Se però non sapete di cosa sto parlando ( ma siete in pochi, sappiatelo) ecco subito una trama breve-brevissima:

Un super milionario con la fissa passione per i dinosauri, grazie ad un team di ricercatori e riesce a clonarne diversi esemplari in laboratorio. L'intento è quello di creare un parco tematico, con i dinosauri. Questo Parco Jurassico (da cui il nome, appunto, Jurassic Park) è ben ragionato, proprio per le famiglie: ci sono recinti elettrificati, dinosauri femminuccia (così non possono riprodursi), insomma..il parco sarebbe pronto ad aprire al pubblico nel giro di un anno... ma, come sempre accade, iniziano a sorgere delle complicazioni. Riuscirà ad aprire? Si avvererà il desiderio di questo uomo pazzo?
Non vi aggiungo altro che sono già a rischio super spoiler. Vi consiglio fortemente, comunque, di non guardare i film successivi.
E no, nemmeno il nuovo (Jurassic Park 4) che pare uscirà nel 2015.


Però due parole sull'aspetto grafico voglio dirle:
Prima di tutto è del 1993, ed è stato il primo ad usare in questa maniera (con tanto di interazione, per esempio) ad usare in maniera spinta spintissima la Computer Grafica (si quella che poi tornò utile, come dicevo qualche post fa per Il Corvo) sia per l'animazione delle bestiole, che per gli effetti speciali. Adesso non ci facciamo quasi più caso, anzi molte volte, sento gente lamentarsi addirittura di questo o quell'effetto. Diciamo che, pur non restando uno dei miei film preferiti, ricordo la suggestione nelle scene clou, e nel vedere come interagivano umani e dinosauri e di come sembrasse tutto abbastanza reale. Impressionante.
Chiaramente ebbe molto successo..ma che ve lo dico a fa? :)  (del resto è di Steven Spielberg, mica bruscolini!)

Ci furono anche un sacco di Gadget, all'epoca.
Io ne avevo di sicuro tre: L'album delle figurine. Il marsupio oscenissimo, ed i Walkie Talkie.
Non riesco però a ricordare se erano tutte cose vendute insieme, o se omaggi di qualche rivista.
Voi li ricordate, o ne ricordate altri?
Vi lascio con il trailer (sottotitolato in italiano)!  ^___^   Al prossimo Post!



domenica 30 novembre 2014

mercoledì 26 novembre 2014

Le pubblicità di Topolino: N.1808 (22-07-1990)

    


                     




- Pepperino
- Barbie Tanti Auguri 
- Pampers Boys & Girls 
- Barbie Suncharm 

lunedì 24 novembre 2014

Lunedì Film: Pretty in Pink (1986)

Da noi è giunto come "Bella in Rosa", se non altro lo hanno tradotto letteralmente e non è stata inventata roba strana. Questo film è assolutamente uno dei miei preferiti nella categoria "datati e romantici" insieme ad Harry ti presento Sally, Sixteen Candles - Un Compleanno da ricordare-  e Dirty Dancing, ovviamente.
E' una storia d'amore adolescenziale, si,  ma di quelle vecchia maniera, con amori dichiarati a metà, paure, incomprensioni, gente che si mette in mezzo e compagnia bella.

Trama: 

Andie Walsh (Molly Ringwald) è una studentessa.
Lavora part-time in un negozio di dischi e vive con suo padre, disoccupato e depresso (la moglie l'ha lasciato).
Il suo amico d'infanzia, Duckie ( Jon Cryer), è innamorato di lei da sempre e ci prova spudoratamente, ma lei niente, lo considera solo un amico.
Grazie ad una borsa di studio, arriva a frequentare una scuola di prestigio, piena però di gente super ricca ed estremamente snob. Lei è una ragazza semplice, e viene presa in giro sia per il suo aspetto e sia per il suo ceto sociale, e anche per il suo modo di vestire. Per stare al pari con le altre ragazze della scuola, e non potendosi permettere di fare spese folli, decide di cucirsi abiti da sola, e se la cava anche bene.
Nella nuova scuola si innamora di Blane (Andrew McCarthy). Lui è un ragazzo di buona famiglia, super corteggiato, insomma, il figaccione di turno.
Stranamente ricambia l'interesse per lei, e decide di invitarla al ballo scolastico...ma...c'è un ma! Essendo un giovane un po' sciocco, si lascia influenzare dai suoi amici e dai suoi genitori che gli fanno notare in maniera becera che Andie è una "poveraccia" e lui deve puntare a qualcosa di meglio...e la "pianta" prima del ballo!
Ma lei è una tipa tosta e, nonostante il rifiuto di Blane, decide di andarci comunque. Tiè.
Si crea un abito estremamente rosa e chiede a Duckie di accompagnarla.
Al ballo però incontra Blane, il quale in barba ai consigli di parenti e amici, le fa una dichiarazione d'amore con i fiocchi.

Da vedere e rivedere e rivedere e rivedere.
Oltre al cast e alla storia, merita tanto tantissimo anche la colonna sonora (New Order, Smiths, Inxs, Psychedelic Furs, Echo & the Bunnymen).

Sembra che il film in realtà dovesse finire diversamente , ma, dopo la prima proiezione ricevettero talmente tante lamentele, che furono costretti a girarne uno alternativo.
Ma no, non ve lo dico come va a finire, che ho già detto troppo! ^____^

Vi lascio con il trailer, purtroppo l'ho trovato solo in lingua, ma è sempre meglio di niente, no? :)

domenica 23 novembre 2014

mercoledì 19 novembre 2014

Le pubblicità di Topolino: N.1971 (05-09-1993)




- Peppermint Rose
- Il Corpo Umano 
- Il Diario di Barbie 


lunedì 17 novembre 2014

Lunedì Film: La Storia Infinita (1984)


C'è stato un periodo (breve, molto breve) della mia vita, in cui vedevo con un certo trasporto film fantasy  ( per esempio..questo, Labyrinth, ma anche la nostrana "Fantaghirò"...ok, era meglio non dirlo. :P ).

Oggi vi parlo de "La storia infinita" conosciuta anche come "Neverending Story".
Io come sempre, eviterò di raccontare troppo anche perché, per quanto possa sembrare impossibile, magari tra di voi c'è qualcuno che non l'ha mai visto.

Breve trama:
Un bambino di nome Bastian, si ritrova catapultato in una storia magica di un antico libro. Dove, affiancato da un drago volante e da un giovane guerriero, dovrà sconfiggere un temibile mostro chiamato "il Nulla" e mettere in salvo il regno di Fantàsia.
Durante il cammino, ovviamente, incontreranno un tripudio di mostri e mostriciattoli. Il film è pieno di battaglie e di magie.
Memorabile.

La storia è tratta in gran parte da un romanzo di Michael Ende, del 1979. L'autore però cercò in tutti i modi di sabotare il film, arrivando persino a fare causa alla produzione nel 1985 (causa che perse) per far rimuovere il suo nome dai titoli del film.  Sentendosi tradito a livello di narrazione e dall'eccessiva presenza di "effetti speciali" che pare, stravolsero letteralmente la sua storia (vi basti pensare che spesero 25 milioni di dollari di budget. Fu il film più costoso della produzione tedesca, e secondo me andarono tutti in effetti. ^_^").

Molti sostengono che il libro sia decisamente migliore del film. Io però questo genere di paragone non posso farlo, perché non sono mai arrivata a leggere il libro originale. Posso però dire, che il film ti faceva sognare ad occhi aperti, senza ombra di dubbio. E per essere del 1984, era estremamente avanti.

Negli anni ci furono anche due sequel: La Storia Infinita 2 (1990) e la Storia Infinita 3 (1994), ma come sempre succede, nulla è paragonabile al primo.

Io ogni tanto, ancora oggi, vorrei poter svolazzare con un fortunadrago come Falkor...


Voi lo ricordate?
Eravate anche voi tra i seguaci di "Atreyu"? :)
( E se ve lo state domadando, si, questa è proprio una nuova rubrica.
Il Lunedì cercheremo di parlare di film e serie tv, "datati". Contenti? ^__^" )

Vi lascio con una sorta di "trailer" del film, accompagnato dalla celeberrima canzone "Neverending story"  interpretata da Limahl.
^_^ *neverendin' storiiiii lalala lalala lalalaaaaaaaaah*

domenica 16 novembre 2014

Il video della Domenica: Tears For Fears - Mad world (1983)

venerdì 14 novembre 2014

PostLampo: Il portafoglio di Hello Kitty.

Prima tutto, ci tengo a precisare che NON sono una fan sfegatata di Hello Kitty. Non l'ho mai sopportata più di tanto, nemmeno quando ero più piccola.
C'erano però delle "cavolatine" che mi piacevamo molto, come per esempio i mini portafogli plasticosi che andavano tantissimo a fine anni 90.

Mentre le mie amiche sfoggiavano portafogli rosa o rossi con sopra la famosa gattina, io ero fiera di avere il modello verde con il ranocchio (keroppi). Ma c'erano anche altri personaggi, se non erro.
Non so che fine abbia fatto il mio,  ma ricordo di averlo usato poco e con timore, poiché tendeva a distruggersi facilmente. Era molto piccolo, dentro, c'entravano comode a malapena le diecimilalire. C'era anche una mini taschina portamonete, ma se ce ne mettevi già 2 non si chiudeva il resto del portafoglio. La cosa più utile di tutte, forse, era una specie di porta tesserine, centrale a ventaglio. Ci tenevo l'abbonamento del bus e le tessere telefoniche, quando si usavano ancora. Insomma era più carino che funzionale, diciamolo.
La cosa che ricordo di più, era l'odore di plastica, talmentente forte che, per controllare se era nello zaino, bastava annusare. Seriamente eh!

Voi li ricordate??  ^_____^"

mercoledì 12 novembre 2014

Le pubblicità di Topolino - N. 2017 ( 26-7-1994)

       
        

- Insalatissime Rio mare + Kodak Fun
- Nutella
- Estatissima 3
- Mirabilandia

lunedì 10 novembre 2014

Oscenitudini: La mia Baby Bua.

Baby Bua, anzi "La mia Baby Bua", era una di quelle bambole che dovevano tirare fuori il lato "medico/pediatrico" che era in te da bambina, sempre se c'era.  Nel mio caso, era assente.

La bambola aveva l'aria non proprio salubre, i capelli corti e scomposti, lo sguardo assente e una lunga camicia da notte.

Esistevano chiaramente altre bambole "curabili" all'epoca, ma questa aveva una particolarità: 
Nella confezione c'era una specie di pennarello (rosa) per disegnarle le ferite. Ferite che guarivano, scomparendo per magia, dopo l'applicazione di un disinfettante e di particolari cerottini, anche loro presenti nella confezione, insieme ad uno stetoscopio e ad un termometro plasticoso.
 Inutile dire che la cosa più divertente era proprio il disegnarle ferite.
Se riuscivate a controllarvi si trattava spesso di graffietti. 
Io non ci riuscivo, vi dico solo che una volta le disegnai una mega ferita su gran parte della faccia, altro che i trucchi di Halloween. I cerotti non bastarono, e rimase macchiata.
Non so che fine abbia fatto poi la mia, comunque con il passare del tempo, era diventata più inquietante del normale, e non so se la ricordate (in realtà in giro non si trovano grandi foto) ma non era di certo bellissima.

Se non la ricordate e siete curiosi di vederla - a vostro rischio e pericolo :P- potete farlo tramite chi la vende su Ebay, qui e qui.

Adesso dovrebbe esistere una versione più "decorosa", ma sempre sullo stesso genere.
Il nome dovrebbe essere lo stesso, ma è leggermente evoluta (ora le viene la febbre!).
MAh! ^___^"
Ricordate però il modello "vintage"? E' una rarità adesso!
Qualcuna di voi l'aveva?

domenica 9 novembre 2014

mercoledì 5 novembre 2014

Le pubblicità di Topolino - N. 2011 (14- 6- 1994)





















- MaxiCono Motta
- Computer Discount
- Conan
- Dolci Segreti

domenica 2 novembre 2014

E con questo sono tre!


Sì, ragazzi, oggi il nostro mitico blog compie 3 anni! Tre. Il numero perfetto! :)
Grazie Grazie Grazie, ancora e tantissimo, per la vostra presenza e per il vostro costante supporto.

E' sempre bello sapere che i nostri ricordi non solo solo "i nostri", ma anche i "vostri". 
Che magari non ci si pensa, o si da per scontato, ma siamo stati bambini/adolescenti tutti nello stesso periodo e abbiamo fatto tutti, grosso modo, gli stessi giochi, visto gli stessi film/cartoni/serie tv, 
riso -o pianto- per le stesse cose (poi l'intensità del ricordo è personale, chiaramente), ascoltato la stessa musica..insomma...avete capito cosa vogliamo dire, no?? ^^"

Ovviamente Grazie anche se siete arrivati qui per caso, perché se ci avete trovato vuol dire che siete nostalgici almeno quanto noi...e siete sempre i benvenuti!
Se non l'avete già fatto, correte sulla nostra pagina Facebook a mettere il pollicino!! Presto!!

Ora la smettiamo, con questa atmosfera melensa e vi auguriamo una Buona Domenica!
Al prossimo Post! 
^________^ 

venerdì 31 ottobre 2014

Non Può Piovere Per Sempre

Potevo esimermi dal fare un post di Halloween?!!?
Giammai!!!
Questa notte si festeggia Halloween, lo sapete lo so, ma comunque: Yeeee!
Come dicevo in qualche post fa, sto cercando di recuperare e rivedere film che ho amato particolarmente, quando ero più piccola.
E per l'occasione, come non aggiungere "Il Corvo"alla lista degli adorati visti e rivisti?


Era il 1994, e di questo film se ne parlò molto. Non tanto per la bellissima storia (tratta da un fumetto di James O'Barr del 1989), più che altro perché Brandon Lee, figlio di Bruce Lee, morì sul set (come suo padre), colpito da una proiettile quasi a fine riprese.
Il film fu terminato comunque utilizzando in parte controfigure, ed inglobando scene già girate utilizzando trucchetti digitali, e per l'epoca, si trattava d'innovazione. Io personalmente, pur avendolo visto duemila volte e pur sapendo in che punto è successo, faccio fatica a distinguere quando subentra la parte manipolata. E ripeto, adesso si usa molto, ma prima era una novità. :)

Vi lascio un po' di trama essenziale e vi chiedo scusa in anticipo se non approfondisco tanto, ma quando parlo di qualcosa che mi piace,  ho sempre paura di dire troppo poco oppure, al contrario, di esagerare. Quindi...

Durante la "Notte del Diavolo", il 30 Ottobre,  a Detroit alcuni palazzi vengono messi a ferro e fuoco da una banda di criminali.
In uno di questi, vivevano Shelly Webster ed il suo compagno Eric Draven.
I due dovevano sposarsi il giorno dopo, ad Halloween, invece il gruppo di gentaglia di cui sopra, fa irruzione nel loro appartamento e finisce male malissimo: Eric, viene scaraventato di sotto da una finestra e la sua compagna Shelly, viene violentata e ridotta in fin di vita, per poi morire in ospedale, dopo l'arrivo della polizia.  Dopo un anno dalla loro morte, l'anima tormentata di Eric, torna dal mondo dei morti accompagnata da un corvo ( tramite dal regno dei vivi e dei morti).
Vestendosi di nero e truccandosi come un pierrot, Eric, giura che vendicherà la morte della sua amata, e cercherà di sistemare le questioni lasciate in sospeso.
Il Corvo, aiuterà Eric a scovare, uno ad uno, i componenti della banda e a portare avanti la sua spietata missione, fino a trovare la liberazione. 

Se non l'avete mai visto, sappiate che è giunta l'ora di vederlo.
E non confondetevi,che esiste anche il Corvo 2, ma non va bene. T_T".

Il tutto è condito dalla presenza di una grandiosa colonna sonora (Cure, Nine Inch Nails, Stone Temple Pilots, Rage Against the Machine, e tanti tanti altri ancora).

Da qualche tempo girava voce di un remake che quanto pare,si farà (le riprese inizieranno la prossima primavera).  Sembra che la nuova versione sarà prevalentemente ripresa dal fumetto di James O'Barr (che parteciperà anche alla stesura della sceneggiatura), che dal precedente film.
Difficilmente riesco ad immaginare qualcun altro al posto di Brandon Lee, ma pare abbiano già scelto, (Luke Evans ¬_¬" ).
Io sono decisamente troppo sentimentale per queste cose, e sono anche troppo affezionata a questa versione, per esserne contenta.

Detto questo vi lascio con una delle scene più belle del film.
E vi auguro di divertirvi stasera!!! Felice Halloween!!! ^__^

mercoledì 29 ottobre 2014

Le pubblicità di Topolino - N.1991 (23-1-1994)



- Regali Dolcezze Milka
- Magna Doodle Tyco
- Frutta Viva Zuegg
- Carioca Land Universal

domenica 26 ottobre 2014

giovedì 23 ottobre 2014

mercoledì 22 ottobre 2014

Le pubblicità di Topolino - N.1987 (26-12-1993)



- Storie dalla Bibbia, Fabbri Editori
- Panettone e Pandoro dei piccoli Bauli
- 313 Paperset
- Amico Giò, videogiochi e giocattoli Aladdin

lunedì 20 ottobre 2014

Oscenitudini: Tre cose Tre.


Andava di moda negli anni 90,  a braccetto con il il capello "frisè".
Questo aggeggio qui, a dirvela tutta, non credo nemmeno avesse un nome. 
Io l'ho sempre definito "cerchietto", anche perché quella era la funzione.
Si chiudeva ad incastro e ti pettinava i capelli tutti indietro. Spesso anche zig-zagando i capelli, o creando ondine, insomma c'erano delle varianti.




Questo aggeggio qui può essere noto con nomi diversi, ma per  donnine che sono passate per gli anni 80/90, lui, resterà sempre "l'attiva ricci"! :)

Non sono riuscita a trovare una foto di quelli originali della Garnier.
Ma sono sicura che li ricordiamo in molti. Vero?
So per certo che sono tornati di moda di recente e ho anche avuto modo di vedere delle imitazioni in giro, ma per quanto la funzione sia la stessa, credo che il materiale sia diverso. :)



Ultima cosa, ma non meno importante: il laccio "stiloso".
Si perché, per un periodo, sempre tra metà anni ottanta e metà anni novanta, andava tantissimo di moda usare dei lacci "personalizzati" per le scarpe.
Spesso si trovavano anche allegati a "Cioè", per dire.
Ricordo perfettamente gente con le Superga e questi lacci pomposissimi a volte di raso o di pizzo oppure semplicemente con i disegnini, di ogni genere.
Smile, labbra, i cuoricini, fruttini, di colori improbabili estremamente "fluò". :)
Li ricordate?
Io personalmente, devo essere rimasta fregata particolarmente da questa "moda" visto che mi ostino a girare spesso con lacci di colori diversi alle scarpe. Ma son dettagli eh. :)

domenica 19 ottobre 2014

mercoledì 15 ottobre 2014

Le pubblicità di Topolino - N.2040 (3-1-1995)



- Chocapic Nestlé
- Gino Pilotino
- Pasta Clemmy Clementoni
- Pro Action Football

lunedì 13 ottobre 2014

Due Ragazzi e un Leone.

Quando ero più piccola mi fissavo nel vedere e rivedere alcuni film e/o cartoni.

Uno dei più gettonati, era sicuramente: Due Ragazzi e Un Leone.

Che in realtà del 1972 e per il resto del mondo s'intitola "Napoleon & Samantha". Si tratta di una produzione Disney, ma è decisamente prima del Re Leone.

Napoleone (Johnny Whitaker) ha undici anni, ha perso i suoi genitori e vive solo con suo nonno in una casupola nella prateria americana.
Il nonno di Napoleone, dopo un incontro con clown di un circo fallito, si ritrova ad adottare un vecchio leone. Il clown, purtroppo, doveva partire per cercare fortuna in europa e non poteva portarlo con se. Lo so, stiamo parlando di un leone, non di un canarino, ma devo ricordarvi che si tratta di un film Disney, quindi non fatevi troppe domande.
Comunque sia il leone in questione è molto vecchio, sdentato, e beve solo latte e si chiama "Major".
Insomma, il nonno di Napoleone se lo porta a casa, ma non potendolo tenere proprio come un gattino,  lo sistema nel recinto dei polli, e si prende cura di lui, ovviamente aiutato dal nipote.

Succede però, sfiga delle sfighe, che il nonno ad un certo punto muore di vecchiaia e Napoleone si ritrova da solo, con la "bestiolina", e una fifa nera di finire in un orfanotrofio.

Prima di morire però, il nonno confida a Napoleone di aver  contattato il suo unico Zio (di cui il bambino ignorava l'esistenza), di avergli spiegato la situazione e di starsene tranquillo che penserà a tutto lui. ( Lo Zio, tra l'altro, è interpretato da un giovanissimo Michael Douglas.)

Lo Zio arriva a conoscere il bambino, il giorno della morte del nonno - culo eh-, e lo aiuta almeno a seppellirlo ( una scena che lasciamo stare...).
Ma, quando giunge l'ora di portarselo a casa con tutto il leone, lo lascia lì.

Passa il tempo e le cose si mettono male, e spaventato dal suo possibile futuro, Napoleone decide di scappare con il leone, un gallo (addomesticato) e la sua inseparabile amica, Samantha ( una minuscola Jodie Foster <3).

Ma dove andranno? Ovviamente alla ricerca dello Zio di Napoleone, per chiedergli di "adottarli".
Per raggiungerlo dovranno fare tanta strada, considerando che questo tizio faceva il pastore di capre in alta montagna.
Ora non vi sto a raccontare per filo e per segno ma, immaginatevi  cosa può accadere a due bambini  che si avventurano trascinandosi dietro il povero leone con una corda (usandolo anche come cavalluccio)  per le praterie. Chiaramente, gli succede di tutto.
Napoleone rischia di morire in più punti, persino il gallo se la vede brutta.
Per fortuna il leone, benché sdentato, si fa valere e salva la situazione, quasi sempre.
Se non erro ci sono anche delle romanticherie tra Napoleone e Samantha.

Vi avviso, in alcuni punti è anche molto triste.
Ma è tutto sommato,  una bella storia.
E ora ho voglia di rivederlo. ^_^"

Ho scoperto di recente questa piccola cosa:
Il leone del film è il  famoso bestiolone della MGM, quello che ruggisce nel cerchio, per capirsi.
^_^

Voi lo ricordate?
L'avete mai visto questo film?
Quali erano i vostri film "ossessione" da piccoli?
Quali sono quelli a cui siete più affezionati?

Attendo con non poca curiosità i vostri commenti, e vi auguro una Buona Settimana! ^_^
Al prossimo post!

domenica 12 ottobre 2014

il video della Domenica: Billy Idol - Rebel Yell (1983)

fad

mercoledì 8 ottobre 2014

Le pubblicità di Topolino - N.1413 (26-12-1982)



- Gioco basket Polistil
- Pontiac Turbo Hot Wheels
- Vendita per corrispondenza radio FM con cuffia
- Bburago Mercedes SSK 1928